Cateterismo vescicale anche a domicilio: un servizio di Medialife

Home/Informazioni di servizio/Cateterismo vescicale anche a domicilio: un servizio di Medialife

Pratiche invasive come il posizionamento del catetere vescicale richiedono delicatezza ed esperienza:  lo sanno bene gli infermieri del Centro Medico Medialife, che ogni giornolavorano a beneficio di fasce particolari di pazienti, anche a domicilio, laddove la situazione lo richieda.

Il catetere vescicale è un tubicino che, inserito nella vescica tramite l’uretra, consente la fuoriuscita dell’urina a scopo diagnostico, terapeutico o evacuativo: è considerato l’estrema ratio in caso di ostruzione delle vie urinarie e ritenzione urinaria, disfunzione neurologica permanente della vescica, intervento chirurgico per il quale occorra svuotare la vescica, trattamento delle neoplasie vescicali, esecuzione dei test di funzionalità vescicale e incontinenza urinaria. In base allo scopo per cui viene applicato, verrà scelto un catetere ad una, a due o a tre vie: il primo, adatto ad un uso transitorio, ha come unico scopo la fuoriuscita dell’urina; quelli a due o a tre vie sono utilizzati per applicazioni più durature, perché consentono lavaggi della vescica e del catetere stesso e la somministrazione di farmaci.

L’infermiere che, facendo seguito a prescrizione medica, applica il catetere vescicale, dev’essere preparato e consapevole delle azioni da compiere, con un approccio psicologico oltre che pratico, per ridurre al minimo possibile il disagio del paziente. Deve anche prestare attenzione alle necessarie pratiche igieniche per evitare complicanze: disinfettare i genitali e il catetere, lubrificare quest’ultimo, utilizzare presidi sterili e lavare adeguatamente le mani prima e dopo l’applicazione (con acqua e sapone o con soluzione idroalcolica) ed ogni volta che lo strumento richieda un intervento.

Per informazioni sulle tariffe e le modalità di erogazione dei servizi domiciliari ci telefoni allo 080-8641525 o ci scriva all’e-mail: segreteria@cmmbari.it